“Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo”.

 

Ippocrate

Chi sono


Dott.ssa Elisa De Filippi

Biologa Nutrizionista

Da sempre amo il cibo e la sua preparazione. Posso dire di essere davvero cresciuta in una cucina. I miei genitori non erano né chef né tantomeno ristoratori, semplicemente a casa mia “si è sempre cucinato” davvero molto. Sono nata in un piccolissimo paese della Ciociaria chiamato “Villa Santo Stefano”. Sono cresciuta in campagna, tra natura e animali da “cortile” e come vi accennavo all’inizio, a casa mia si cucinava davvero molto. Il pranzo della domenica? Le lasagne della nonna o le fettuccine della mamma, fatte a meno. I rinfreschi delle cerimonie? Tutto fatto a mano. Insomma per me è sempre stato normale e istintivo sporcarsi le mani con uova, farina e tanti altri ingredienti!
Sarà per questo che una volta diventata una Biologa Nutrizionista la definizione che ho preferito di me è stata quella di “una mamma nutrizionista in cucina”. Come capirai tra qualche riga, sono mamma di due bambini, Valerio e Camilla, rispettivamente di 5 anni e mezzo e 2 anni.
Da quando ci sono loro a condividere i pasti con noi, ho capito quanto fosse importante selezionare i migliori alimenti, rivolgermi ai migliori fornitori, insomma prestare attenzione a tutto ciò che possa contribuire ad una crescita il più sana e naturale possibile! Parlo molto spesso di loro nei miei articoli e post sui vari social, proprio perché intorno ai miei bambini ruota il mio essere mamma, donna e professionista! per questo motivo la filosofia che mi guida nel mio lavoro è quella, ovvero mostrare come creare un menù e delle ricette adatte a tutta la famiglia, includendo anche i bambini a partire dal sesto mese di età. Dimentichiamo pappe pronte per i piccoli e petto di pollo per la mamma a dieta: un menù per tutta la famiglia è possibile e facilmente realizzabile!
Mi piacerebbe tanto dirti che “sognavo fin da piccola fare la nutrizionista” oppure “mi sono laureata a pieni voti presso l’università xxx e dopo un mese lavoravo come nutrizionista”. la realtà è che non ho capito fin da subito la mia direzione, anzi, ti dirò di più! Quando superai il test d'ingresso per la Laurea Magistrale in Scienze della Nutrizione Umana, non l'ho detto a nessuno.
Ho iniziato con gli esami, interminabili ore di lezioni, le corse per arrivarci puntuale nonostante lavorassi dalla parte opposta della città, weekend passati a studiare. Lo raccontavo a pochissime persone, così, mi ripetevo ancora una volta, se non ce l'avessi fatta avrei deluso solo me stessa. Nel frattempo sono anche riuscita ad organizzare il mio matrimonio, il giorno più bello di tutta la mia vita. Mi sono laureata in Scienze della Nutrizione Umana presso l'Università degli Studi di Roma Tor Vergata... dentro di me avevo un sacco di sogni come fare la nutrizionista, avere uno studio tutto mio e...fare la mamma. Il giorno della mia laurea ero incinta di quattro mesi, avevo scoperto il giorno prima che avrei avuto un bel maschietto! Anche della mia laurea ho detto poco e niente...mancava ancora l'esame di stato, chissà forse col pancione non sarei riuscita a farcela! Invece ho fatto anche quello, tredici giorni prima di partorire mi sono abilitata a svolgere la professione di nutrizionista (nel luglio più caldo dell'ultimo secolo ovviamente)!
E' stato molto faticoso avviare la libera professione, soprattutto con un bambino così piccolo! Ad essere sincera, io di bambini non ne sapevo assolutamente nulla! Avevo passato l'intera gravidanza a studiare per la tesi di laurea e poi per l'esame di stato. Avevo frequentato un corso preparto che mi aveva regalato tantissime informazioni, tanta teoria. Poi però trovarsi con un neonato in braccio è qualcosa di completamente diverso!
Per i primi otto mesi della sua vita, Valerio mi assorbe giorno e notte. Un giorno, mentre passeggio con lui per le strade della cittadina dove vivo, inizio a dirmi: Elisa ti ricordi della tua Laurea? Della tua abilitazione? Ti ricordi che effettivamente sei una Nutrizionista? Ne parlo con mio marito: devo darmi da fare. Valerio è piccino, ma io cerco uno studio al quale appoggiarmi almeno qualche ora a settimana, giusto per iniziare. Apro la mia partita iva a Gennaio 2016, effettivamente inizio a lavorare solo a Marzo. Continuavo ad essere presa dal mio bambino ma stavolta in maniera differente.
Che intendo per questo? Sostanzialmente che ho iniziato a studiare il mio bambino e i suoi comportamenti a tavola. Stimavo tantissimo la nostra pediatra che mi ha lasciato libera di allattarlo fino al compimento del suo sesto mese di vita, però non mi andava davvero “giù” il fatto di dare quei papponi pieni di alimenti “speciali” per bambini. In più, Valerio si è sempre mostrato molto molto interessato a tutto ciò che mangiavamo noi. Perché non assecondarlo? In effetti a tavola, lui mi ha sempre dato grandi soddisfazioni! Ricordi all’inizio quando ti raccontavo di essere cresciuta “con le mani in pasta”? Bene, ammetto che il fatto di mettere Valerio a tavola con noi e la necessità di dare ispirazioni “culinarie” ai pazianti che seguivo, mi ha dato la spinta per rimettermi ai fornelli. Durante gli anni dell’università mi ero allontanata un po' dalla cucina. Spesso mangiavo pizza e panini, ma ora che avevo una famiglia bisognava darsi una mossa, giusto?
Senza dilungarmi troppo ma ci tenevo a spiegarti "il cuore" del mio lavoro: Con il mio metodo posso insegnarti a mangiare in modo semplice e consapevole, attraverso preparazioni semplici che davvero possano essere condivise da tuttala famiglia! Questo è il messaggio che mi piace trasmettere ai miei pazienti anche perché ho provato in primis su me stessa il mio metodo! I ricettari ed i menù che fornisco ai mie pazienti, alle mamme e alle famiglie che seguo, l'ho provate in prima persona su me stessa: le ricette sono quelle approvate dai miei bambini!
Parlo al plurale perché poi nel frattempo è nata la mia secondogenita, Camilla! A Gennaio 2019 la mia vita cambia di nuovo, portando quel meraviglioso fagottino rosa a casa. I primi tempi non sono stati semplici: la gelosia del primogenito, le poppate frequenti di Camilla, le nottate in bianco. Arriviamo finalmente al compimento dei suoi primi sei mesi: se con Valerio avevo avuto qualche tentennamento, con lei non avevo dubbi. Avrebbe mangiato a tavola con noi fin da subito. Così è stato e questo mi ha permesso di "studiare" ancora meglio l'alimentazione nei primi anni di vita.
Dalla mia esperienza come mamma nasce il cuore del mio lavoro: i miei bambini sono stati una fonte di ispirazione preziosa per me. Non finirò mai di ringraziarli per questo motivo! Non finirò mai di ringraziarli anche per la loro disponibilità nel "provare" le ricette nuove che poi pubblicherò sui miei sociale o nella sezione "ricette" di questo sito. Andate a sbirciare, sono sicura che troverete ispirazione anche per il menù della vostra famiglia!

“Ho finalmente capito che essere riconoscente verso il mio corpo era la chiave per dare più amore a me stessa”

Oprah Winfrey

 

I miei titoli:

  • Laurea Magistrale in Scienze della Nutrizione Umana presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”;

  • Iscritta all’Ordine nazionale dei Biologi Italiani (ONB), N. iscrizione: AA_073741

  • Titolare di Partita Iva n. 13732201002

  • Master Internazionale di I Livello in Trattamento Integrato Multidisciplinare dei Disturbi dell’Alimentazione e della Nutrizione conseguito presso l’Università degli stdio di Pavia il 3 Aprile 2019

 

Effettuo visite nutrizionale specialistiche presso il mio studio ad Albano Laziale (RM), Piazza Pia 21.

I miei ultimi corsi e seminari di aggiornamento sono i seguenti:
  • 14° Corso di Aggiornamento e Formazione in Alimentazione e Nutrizione Umana, organizzato dalla Scuola di nutrizione salernitana. Corso ECM organizzato dalla Scuola di Nutrizione Salernitana, SNS for life SAGL tenutosi a Salerno, Bologna e online il 25 settembre, 2-8-9-15-16-29-30 ottobre, 12-13-26-27 novembre, 4-11 dicembre 2016;
  • “AGGIORNAMENTI IN NUTRIZIONE UMANA 2” e tenutosi a Auditorium dell’Università Urbaniana di Roma- Via Urbano VIII, 16 il 11 e 12 Giugno 2016. CORSO ECM. – Corso FAD- ECM: Alimentazione consapevole e sana Nutrizione. ONB
  • Corso pratico, terza edizione: “Tecniche e strategie specifiche per affrontare obesità e disordini alimentari”. Cava de’ Tirreni, 1-2 Ottobre 2016.
  • Nutrizione e integrazione del paziente oncologico, tenuto dalla Scuola di Nutrizione Salernitana il 22-23 Ottobre e 5-6 Novembre 2016.
  • “VIAGGIO NELLE PATOLOGIE GASTROINTESTINALI” svoltosi a Roma – Residenza d’Epoca “I Cappuccini” il giorno 18 Febbraio 2017, Organizzato da SLAM;
  • Seminario d’aggiornamento Scuola di Nutrizione Salernitana: Gravidanza e allattamento, 28 Marzo 2017, docente: Arianna Rossoni;
  • Seminario di Aggiornamento Scuola di Nutrizione Salernitana: Gestione del Blocco Metabolico, modalità di intervento e applicazioni nutrizionali; 7 Giugno 2017; docente: Armando D’Orta;
  • Corso di aggiornamento ECM: “Divezzamento: buone pratiche nutrizionali”, organizzato dall’ABNI. Rimini 20-21-22 Ottobre 2017, Suite hotel Litoraneo, viale Regina Elena.
  • Corso di Cucina Naturale con Giovanni Allegro a Cascina Rosa, organizzato da Salute Donna Onlus – Istituto Nazionale Tumori – Divisione di Epidemiologia; 21-22 Novembre 2017 Via Vanzetti 5, 20123 Milano.
  • Equilibrio donna , nutrizione femminile a 360 gradi, corso organizzato da Equilibrio donna e scuola di nutrizione salernitana, tenutosi da ottobre 2018 a febbraio 2019

…. e tanti altri! Sai che sono in continua formazione vero??

Non voglio continuare ad annoiarti, fai un giretto sul mio sito, guarda la sezione “ricette”, sono sicura qualcosa ti piacerà!


Scrivimi

Ecco dove puoi trovarmi:


Per appuntamento: